Twitter Blog

TWITTER BLOG Sezione del Blog dedicata news, le curiosità, i rumors estratti dal profilo Twitter (andreafontanaCI). Seguiremo in diretta le presentazioni dei nuovi dispositivi Apple e Samsung 2017. Seguimi!

Andrea Fontana twitter blog

Ultimi aggiornamenti Apple, Android, LG, Microsoft, Nokia, Alexa e D-Link

PERCHE' TWITTER

Twitter è una delle forme di comunicazione più immediata che esista; la sua origine prende spunto dal messaggio di testo che, in pochi caratteri, condensa il significato di ciò che vogliamo dire. A differenza del messaggio, un tweet arriva a milioni di persone rapidamente. Ci permette di farci conoscere e far conoscere la nostra opinione in un click.

Le notizie di informatica sono in continua evoluzione; i rumors, ovvero le indiscrezioni, riempiono pagine e pagine di blog ogni giorno. Twitter condensa in 140 caratteri l’essenza della notizia, sia essa ufficiale sia essa un rumors.

L’ hashtag (#) permette di raggruppare tutti i pensieri riguardanti un argomento. Possiamo affermare che twitter è davvero un compagno indispensabile per chi vive di informatica e chi cerca ogni giorno una notizia nuova o semplicemente da retwittare per renderla ancora più popolare.

Di qui l’esigenza di dedicare una pagina del mio blog ai miei tweet , un twitter blog di news di informatica, tecnologia e, perché no, ricco di rumors.

Twitter - LE ORIGINI

La nascita di Twitter risale al 2006, a un lungo brainstorming fra i membri di Odeo, una società californiana che stava per lanciare una particolare piattaforma di creazione e gestione dei podcast dal funzionamento molto simile a quello di una casella vocale.[6] L’idea non venne mai alla luce perché di lì a poco, col lancio del primo iPhone, Apple avrebbe lanciato una nuova versione totalmente rivoluzionata di iTunes, che avrebbe capillarmente diffuso in tutti i telefoni e gli iPod di nuova generazione una piattaforma integrata per la sottoscrizione e la gestione dei podcast. Trovatisi a un binario morto, i membri di Odeo iniziarono a cercare un’altra idea originale che li salvasse da un fallimento sicuro. Un giorno, seduto su un’altalena al parco mentre mangiava cibo messicano, Jack Dorsey ebbe l’idea di un servizio che permettesse a un individuo di comunicare con un ristretto numero di persone attraverso degli SMS.

Il primo nome del progetto fu twttr, nome ispirato all’allora già fortunato Flickr ed ai 5 caratteri di lunghezza dei numeri brevi per l’invio degli SMS negli USA. Gli sviluppatori scelsero inizialmente il numero “10958” come codice breve per l’invio dei messaggi, numero che fu presto rimpiazzato dal più semplice “40404”. Lo sviluppo del progetto iniziò ufficialmente il 21 marzo 2006 quando Dorsey alle 21.50 PM (PST) pubblicò il primo Tweet: «just setting up my twttr». Il primo prototipo della piattaforma è stato testato internamente fra gli impiegati di Odeo, mentre la versione finale è stata lanciata e aperta al pubblico il 15 luglio 2006. A ottobre del 2006 Biz Stone, Evan Williams, Noah Glass, Jack Dorsey e alcuni altri membri di Odeo hanno creato la Obvious Corporation, hanno assorbito Odeo e riscattato tutti i suoi progetti, inclusi Odeo.com e Twitter.com, dagli investitori e dagli azionisti della precedente società. Nell’aprile del 2007 Twitter si è costituita come società indipendente.

POPOLARITA'

 Fortuna e popolarità

La popolarità di Twitter ha visto una svolta con l’edizione del 2007 del South by Southwest festival: nei giorni dell’evento l’uso di Twitter è triplicato passando da 20.000 ad oltre 60.000 Tweet al giorno. All’evento erano presenti due grandi schermi 60 pollici utilizzati esclusivamente per far scorrere lo stream dei Tweet pubblici. Il festival fu un grande evento pubblicitario per il servizio e lo staff ricevette il Web Award Prize.

Il 22 gennaio 2010 è stato il giorno del primo Tweet inviato dallo spazio: l’autore è stato l’astronauta della NASA Timothy Creamer dalla Stazione Spaziale Internazionale. A partire dalla fine di novembre dello stesso anno diversi altri astronauti della NASA hanno iniziato ad inviare aggiornamenti tramite un account comune: @NASA_Astronauts. Nello stesso periodo l’astronauta italiano Paolo Nespoli, tornato nella Stazione Spaziale Internazionale per una missione dell’ESA, ha iniziato ad inviare tramite il suo account personale aggiornamenti costanti e foto della Terra vista dallo spazio. L’astronauta è inoltre uno dei celebri protagonisti del video con cui Twitter a marzo del 2011 ha celebrato i 5 anni dal lancio del servizio.

In Italia, il 29 gennaio 2012 Twitter ha per la prima volta battuto una notizia di rilevanza istituzionale con largo anticipo rispetto ai media tradizionali: la morte del presidente emerito Oscar Luigi Scalfaro è stata infatti twittata da un professore universitario, Alberto Gambino, suo amico e collaboratore, con un messaggio su Twitter ben 45 minuti prima delle agenzie di stampa, dando vita ad un vivace dibattito in rete.

Nel 28 febbraio del 2012 è stata twittata una foto del pilota NASCAR Brad Keselowski scattata da lui stesso in pista, durante un’interruzione della corsa a causa di un incidente, per testimoniare e inviare al mondo quei minuti in cui tutti i piloti in gara si trovavano fermi in attesa della ripartenza al Daytona international Speedway. Alla fine di settembre 2013 Twitter ha superato 230 milioni di utenti attivi mensili.

LEADERSHIP

Leadership

Dorsey è stato il primo amministratore delegato dell’azienda. Il 16 ottobre 2008 Dorsey è diventato presidente e Williams ha preso il suo posto come CEO. Il 4 ottobre 2010 ha preso il suo posto Dick Costolo, ex direttore operativo. Dorsey è tornato a lavorare per Twitter nel marzo del 2010 dividendosi fra l’azienda della ormai consolidata piattaforma sociale di microblogging e Square, azienda nella quale ricopre il ruolo di amministratore delegato i cui uffici sono a pochi passi di distanza da quelli di Twitter a San Francisco.

HASHTAG

Hashtag

I messaggi brevi di Twitter possono essere etichettati con l’uso di uno o più hashtag: parole o combinazioni di parole concatenate precedute dal simbolo cancelletto (#).

Etichettando un messaggio con un hashtag si crea un collegamento ipertestuale a tutti i messaggi recenti che citano lo stesso hashtag.

Nel 2010 Twitter ha introdotto nella prima pagina le tendenze, ossia l’elenco degli hashtag estremamente utilizzati. Nel 2012 sono state introdotte le tendenze in base alla posizione, che permettono la visualizzazione degli hashtag più popolari per ogni Paese o città.

TWEET

Gli ultimi tweet dal mio account ufficiale (@andreafontanaCI)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedinmail